Rock n’wine!

Il vino che preferisco bere dopo cena davanti ad un buon film è il syrah, ed essendo anche appassionata di musica rock, appena ho visto questo vino ho voluto provarlo. Generalmente quando vedo vini prodotti da gente famosa sono sempre scettica, credo che sia sempre un’azione di marketing ben studiata per promuovere il brand o l’operato del produttore. A questo giro ho dovuto ricredermi. Colore e corpo nei parametri, profumato al naso come tutti i vini californiani, viola spezie e cuoio arrivano subito. Al palato risulta morbido, non troppo sapido né astringente, buono il finale. Bravo Erik!

Syrah is my favourite wine so as I saw this wine produced by Warrant’s guitarist Erik Turner I had to taste it!
Evey since I taste a wine produced by famous people I am always afraid it’s just a marketing action driven to increase brand’s awareness but I have to say I was pleasantly surprised. Good colour and body, scent of violet, spices and leather and a very nice final taste. Well done Erik!

20130812-113835.jpg

Advertisements

Uno spettacolo che non potete rifiutare! – Horsehead @NYC Fringe Festival 2013 (A show you can’t refuse! – Horsehead @NYC Fringe Festival 2013)

“Italiano, pizza, mandolino, spaghetti e mafia!”

Ma stavolta si fa per ridere, o per applaudire.

Ricordate nel “Padrino” la scena dei tagliatori di testa del cavallo del produttore hollywoodiano? Per chi si trovasse a New York questo mese, quattro ragazzi italiani di Roma: Leonardo Buttaroni, Paolo Carbone, Sebastiano Gavasso e Diego Migeni, raccontano in una pièce teatrale, la storia dei fratelli a cui viene assegnata l’ingrata missione. La storia e lo spettacolo sono stati scritti da Damon Lockwood, australiano, e i ragazzi lo mettono in scena lo scorso anno superando una selezione durissima al Fringe Festival di Roma. Vincono il primo premio e da allora, cavallo che vince non si cambia.

Insieme a Cartoon, il cavallo creato in scena dal divano di casa su cui si allenano per tagliare la testa al vero, vincono l’opportunità di esibirsi negli USA e di preciso al NY Fringe Festival Festival per cinque serate. Lo spettacolo è un comic drama

in cui i due magistrali Diego Migeni e Sebastiano Gavasso, rispettivamente Ed e Phil, discutono su tempi e modalità per portare a termine il compito assegnato da Don Corleone e che…non possono rifiutare! Tra i due fratelli la divertente verità sul loro passato e l’idea di trasformare il loro divano in cavallo per allenarsi in un secondo momento a decapitare il vero, diverte, commuove e trascina lo spettatore. Le scenografie sono a cura di Paolo Carbone, La regia di Leonardo Buttaroni e i due bellissimi e bravissimi Diego Migeni e Sebastiano Gavasso sul palco trascinano la platea. Le repliche si terranno il  il 10/13/17/20/25 agosto al Connelly Theater – 220 E 4th St  Manhattan, NY.  Se vi trovate a passare di lì…non potete ‘rrifiutare!

horseheadusa

“Italiano, pizza, mandolino, spaghetti… mafia!”

This time it’s just to have fun and enjoying a show!

Whenever you’re in NYC this month, if you can remember the “godfather” scene in which don Corleone gives order at two brothers to cut a horse head, then four Italian guys from Rome: Leonardo Buttaroni, Paolo Carbone, Sebastiano Gavasso e Diego Migeni, will put in act the two brother’s story.

The Godfather’s spin-off has been written by Damon Lockwood and the four fellas decided to play the show during Rome Fringe Festival last year. They won! So they took their horse “Cartoon” and they flew over NYC for 5 gigs at NY Fringe Festival. The show is a comic drama where the two awesome good fellas Diego Migeni & Sebastiano Gavasso, playing the role of Ed and Phil, figure out on stage how to deal with Don Corleone’s unpleasant offer. The funny truth about their past and the idea to turn their couch into a horse to train themselves to kill the real one, it’s humoristic and at the same time touch the groundlings.

Scenes are made by Paolo Carbone, directed by Leonardo Buttaroni, starring Diego Migeni and Sebastiano Gavasso. The show is on Aug 10th, 13th, 17th, 20th, 25th at Connelly Theather – 220E 4th St Manhattan, NYC. It’s a show that you can’t refuse!